Produzione Calze

Franzoni ha sede nel distretto industriale della calza. Ogni lavorazione, pertanto, avviene nel raggio di pochi chilometri. Sono locali i produttori dei filati impiegati. Locali i laboratori che trasformano le fibre impalpabili in tubi lisci o lavorati in qualsiasi fantasia e di qualsiasi pesantezza. Locali sono gli artigiani che cuciono i due tubi insieme creando il collant vero e proprio. Sono locali anche le tintorie che soddisfano ogni vezzo dei designer. Locali i produttori di balze nel caso in cui la moda ci richieda autoreggenti. Locale il know how che dagli anni 50 accompagna la storia del distretto.

La forza di Franzoni è non dimenticare mai che per produrre prodotti qualitativamente eccellenti non occorre cercare molto lontano. È l’ufficio tecnico, votato allo sviluppo del prodotto, a fare da tramite tra i designer e tutti questi artigiani locali, traducendo in linguaggio tecnico schizzi e disegni.

È così che il bozzetto di un collant pesante a trecce in rilievo dall’aspetto estremamente caldo diventa “lavorazione jacquard su macchina 4 aghi con filati tessuti in 3D in composizione 80% poliammide 20% elastan per conferire un perfetta aderenza sia in trazione sia in estensione su uno sviluppo taglie 1-2 e 3-4, corpino cucito posizionato, bagno in tintoria seta 0652 fissato e stirato”, arabo per chiunque non faccia parte del settore collant perché la consumatrice indosserà semplicemente un collant pesante con un disegno a trecce molto caldo.